san pietro

Il programma della festa di San Pietro all’Olmo

Postato il

Ottobre non é solo il mese autunnale per eccellenza ma per i sampietrini é il mese dell’ottobre sampietrino, il mese della festa.
Quest’anno, nel centenario della grande guerra, abbiamo deciso di proporre una commemorazione di un evento che ha segnato la storia dell’Europa e del nostro Paese attraverso la rievocazione storica di una battaglia e una mostra a cura dell’Ecoistituto della valle del Ticino ONLUS.
Ma procediamo con ordine. Si comincerà sabato 3 ottobre nel pomeriggio con la festa della biblioteca presso la biblioteca di San Pietro e la mostra di pittura “I bambini e il gelato nel mondo” presso l’oratorio San Luigi. La sera appuntamento nella Chiesa di San Pietro con il Concerto per banda e coro, a cura della banda di San Pietro e della Schola Cantorum parrocchiale.
Domenica 4 ottobre Piazza della Chiesa Vecchia andrà indietro nel tempo fino all’inizio del novecento con giochi e costumi dell’epoca e l’allestimento dell’accampamento e delle trincee. Nel pomeriggio rievocazione storica di una battaglia con accoglienza del reggimento di artiglieria a cavallo “Voloire” dell’esercito italiano e canti alpini. Le Acli offriranno il vin brûlé, la Pro loco le castagne, sarà aperta la sede del Cai e si potrà visitare con le guide la nostra Chiesa Vecchia.
Piazza Dubini sarà invece animata dalle associazioni e le attività commerciali di San Pietro all’Olmo. Ci saranno l’autoemoteca per effettuare il test di idoneità alla donazione del sangue, mostre di pittura, aperitivi, merende ed esibizioni di Twirling e scuole di ballo. Presso l’area mercato ci saranno le giostre mentre sarà possibile visitare il bosco Cini.
Lunedì sarà possibile mangiare la trippa presso la cooperativa, le Acli e la risotteria.
Tutto ottobre sarà poi segnato da concerti e rappresentazioni teatrali.

Trovate qui tutto il programma

Pedaliamo verso il futuro

Postato il Aggiornato il

10255612_10203255398333374_2549606270953667386_nUna bella biciclettata tra le vie di Cornaredo, San Pietro all’Olmo e Cascina Croce. Sono invitati tutti: grandi e piccini. Appuntamento per domenica 11 maggio: partenza alle 15 dal parco di Piazza Libertà. Vi aspettiamo numerosi!

A fianco dei nostri commercianti

Postato il Aggiornato il

negozi san pietroNelle ultime settimane, diversi commercianti mi hanno segnalato la loro preoccupazione per la scelta dell’amministrazione comunale di avvalersi della società San Marco nella gestione delle imposte sulla pubblicità nel territorio comunale e delle eventuali irregolarità nell’esposizione di cartelli sulle vetrine dei negozi. Ora arrivano le prime lamentele da parte di negozianti che si sono visti comminare multe salate per aver esposto cartelli in cui segnalavano promozioni e svendite.

Le regole vanno rispettate, su questo non ci può essere dubbio. Ma c’è modo e modo di agire: se un cartello è fuori norma, basta segnalarlo al negoziante e chiederne la rimozione. Sotto la mia amministrazione, il comune di Cornaredo non userà i commercianti per fare cassa: si occuperà di aiutarli a tenere aperto, creando un rapporto di rinnovata fiducia tra amministrazione ed esercenti.

I negozi aperti tengono vivi i nostri centri abitati e chi fa commercio a Cornaredo e San Pietro in questi anni di crisi merita il nostro supporto.

La più grande ricchezza del nostro Comune

Postato il

Carissime/Carissimi,

quando abbiamo cominciato questa avventura, ormai più di due mesi fa, la nostra intenzione era quella di fare una cosa della cui mancanza spesso la politica viene accusata: ascoltare.

Grazie alle persone che in questo periodo mi hanno dato un grande aiuto ho potuto parlare con le associazioni (non le ho incontrate tutte, perché fortunatamente sono moltissime e svolgono un ruolo fondamentale sul nostro territorio), i commercianti, le istituzioni e anche moltissimi singoli cittadini che avevano un’idea da proporre o semplicemente la volontà di scambiare delle opinioni.

Credo che questa scelta sia stata il momento più bello di tutta la nostra campagna per le primarie: da ogni incontro sono uscito arricchito, non solo in termini di idee e coscienza dei pregi e difetti del nostro territorio, ma soprattutto dal punto di vista personale. La più grande ricchezza del nostro Comune sono proprio i cittadini che lo abitano. Il rilancio della nostra comunità deve ripartire da noi stessi.

Ci impegniamo sin d’ora per contribuire a fare di Cornaredo un Comune in cui sia ancora più bello vivere. Ci impegniamo per un Comune più giusto: limiteremo le iniquità sociali e sosterremo chi si trova in difficoltà economiche a causa della crisi e chi sta cercando una nuova occupazione. Ci impegniamo per un Comune più sostenibile: daremo piena attuazione al PAES con un grande piano dell’energia fotovoltaica e aumenteremo la percentuale di raccolta differenza che oggi langue poco sopra il 50%. Ci impegniamo per un Comune dove un cittadino possa davvero sentirsi a casa: introdurremo il bilancio partecipato e riattiveremo i consigli di partecipazione, garantiremo la massima trasparenza a tutti gli atti e le decisioni dell’Amministrazione. Ci impegniamo per un Comune capace di valorizzare le proprie eccellenze, come le associazioni, il verde, il Centro sportivo, la Chiesa Vecchia, il Museo contadino e tante altre ancora.

Infine, ci impegniamo perché l’ascolto e la collaborazione con i cittadini non siano pratiche da adottare solo in campagna elettorale; al contrario, saranno il fondamento del nostro agire e la premessa di qualsiasi decisione. Il 2 Marzo possiamo mettere il primo mattoncino per costruire il cambiamento di cui la nostra comunità ha bisogno.

Yuri

Aggiungi un posto a tavola!

Postato il

Cena YuriGrazie, grazie alle oltre sessanta persone che ieri hanno partecipato alla cena di finanziamento per questa campagna delle primarie. Il contesto e l’ambiente hanno trasformato l’appuntamento in una boccata d’ossigeno in vista del forcing dell’ultima settima di campagna.
Cominciamo quest’ultima settimana con la consapevolezza che le tante persone che mi stanno dando una mano in queste primarie ce la stanno davvero mettendo tutta per informare, confrontarsi e raccontare il nostro progetto. Abbiamo un programma ambizioso ma coerente e vogliamo coinvolgere il maggior numero di cittadini.
Una settimana che sarà ricca di appuntamenti. In particolare vi segnalo che martedì 25 febbraio alle 21 saremo a San Pietro all’Olmo al Centro Alda Merini (via Volta 7) per un confronto a tre voci insieme con il Sindaco di Pregnana Milanese, Sergio Maestroni, e l’Assessore al Bilancio di Rho, Andrea Orlandi e giovedì 27 febbraio alle 21 saremo al Centro famiglia di Cascina Croce.
In queste occasioni sarà disponibile anche del materiale della campagna per chiunque volesse mettere a disposizione parte del proprio tempo per dare una mano.