onestà

Pensiamo al futuro, con onestà e trasparenza

Postato il Aggiornato il

Riparte-il-Futuro

Onestà. Sin da quando abbiamo cominciato la nostra campagna, ormai molti mesi fa, la prima delle tante richieste che mi vengono avanzate più spesso non riguardano il lavoro, le buche delle strade, il traffico o il servizio ma è tanto più semplice quanto profonda: mi si chiede di svolgere il ruolo di primo cittadino con onestà.

Io ovviamente la garantisco sempre ai miei interlocutori. In questa campagna elettorale mi prendo un impegno in più: ho scelto di aderire alla campagna “Riparte il futuro“.

Un impegno che vale per tre: innanzitutto ho inserito sul sito il mio cv, la mia ultima dichiarazione dei redditi e le mie proprietà (che non sono poi tante), mi sono impegnato ad adottare una delibera contro la corruzione entro 100 giorni e di attuarne le prescrizioni entro 200 giorni.

Cosa prevede la delibera? La pubblicazione online e diffusione dell’anagrafe di tutti gli eletti, informazione semplificata sui bilanci del comune, fornendo dati dettagliati su partecipate ed enti simili, adozione della Carta di Pisa, creazione di una tavola pubblica per la trasparenza e trasparenza sulla gestione dei beni confiscati.

Puoi consultare la mia scheda sul sito della campagna “Riparte il futuro” seguendo questo link: http://www.riparteilfuturo.it/elezioni-2014/comunali/yuri-santagostino/

riparte il futuro

Dalla parte della legalità

Postato il Aggiornato il

avviso pubblicoIl contrasto alle mafie e all’illegalità deve essere una delle premesse all’agire di qualsiasi Amministrazione comunale. Ribadiamo con forza che la coalizione di centrosinistra non cercherà il sostegno di chi agisce nell’illegalità sul nostro territorio. Ci impegneremo invece per l’istituzione di un ufficio di contrasto alle mafie presso il Comune, con l’obiettivo di monitorare e impedire il dilagare di un tale fenomeno. Avvieremo progetti per la diffusione della cultura antimafia e per la sensibilizzazione della cittadinanza.

La coalizione si propone di promuovere delle iniziative specifiche nelle scuole e favorire l’organizzazione di eventi pubblici, la costituzione di percorsi antimafia nei parchi comunali per tenere sempre viva l’attenzione tra i cittadini nei confronti di un problema sempre più diffuso che non è più possibile sottovalutare.

Ci impegneremo ad aderire alla Carta di Pisa, il codice etico predisposto da Avviso Pubblico che impegna gli amministratori a comportamenti virtuosi e trasparenti nello svolgimento delle loro attività. In particolare, la Carta prevede il divieto per l’amministratore di ricevere regalie e doni, l’obbligo di rendicontare e motivare le decisioni discrezionali assunte e l’impegno di rispondere diligentemente ai cittadini circa le loro ragionevoli e legittime richieste riguardanti l’attività amministrativa quotidiana oltre che evitare qualunque situazione in conflitto d’interessa con l’attività amministrativa. Si tratta di un accordo tra l’amministratore e i suoi concittadini affinché le azioni del primo siano il più trasparenti possibili.

La massima trasparenza e l’onestà degli amministratori comunali sono requisiti troppo importanti per essere dati per scontati. Per questo motivo ci adopereremo attivamente, perché questi due valori vengano costantemente garantiti a tutti nostri concittadini e diventino patrimonio condiviso dell’Amministrazione comunale.