Pensiamoci insieme, il bilancio partecipativo del Comune di Cornaredo

Postato il Aggiornato il

Molto spesso qualche cittadino mi scrive o mi racconta di un proprio progetto, un’idea, anche semplice, che migliorerebbe la vita del proprio quartiere o sarebbe in grado di rispondere a una esigenza di un certo numero di persone del nostro Comune. Bene, è arrivato il momento in cui questi progetti possono trasformarsi in proposte concrete ed essere realizzati.

Come fare? Con il bilancio partecipativo.
Il bilancio partecipativo é uno strumento che vogliamo utilizzare per coinvolgere i cittadini nelle decisioni che competono a una amministrazione comunale, assumendosi la responsabilità non solo della proposta ma diventando protagonisti della fase decisionale.

Cosa si può proporre? Progetti, iniziative e interventi di competenza del Comune, che possono essere realizzati con il budget a disposizione per ciascun tema chiave:

  • CULTURA, SPORT E GIOVANI: 30.000 €
  • FAMIGLIA E SOLIDARIETÀ: 50.000 €
  • AMBIENTE, RISPARMIO ENERGETICO E CURA DELLA CITTÀ: 100.000 €

Ogni partecipante può presentare al massimo 1 proposta.

Come funziona? Il percorso di coinvolgimento prevede tre fasi.

RACCOLTA DELLE PROPOSTE (ottobre-novembre)

Ciascuno può proporre un’idea o un progetto su uno dei 3 temi chiave tramite il questionario che arriverà a casa e che sarà disponibile anche online. I cittadini possono presentare una proposta individuale oppure condivisa insieme ad amici, compagni, colleghi, in famiglia o con il proprio gruppo/organizzazione di riferimento. Le proposte condivise, presenti in più questionari, avranno maggiori possibilità di arrivare alla votazione finale.

Un esempio: se un’associazione, una scuola o un condominio decide di presentare una proposta condivisa, ogni membro del gruppo compila individualmente il questionario riportando la proposta decisa insieme, indicando il nome del gruppo di riferimento nell’apposito spazio e i contatti di un referente. Se i membri del gruppo sono 10, il Comune riceverà 10 questionari e la proposta condivisa conterà 10 preferenze.

Ogni partecipante può compilare un solo questionario e quindi presentare una sola proposta. I questionari potranno essere consegnati in uno dei punti di raccolta presenti in Città oppure scansionati e inviati tramite mail a bilanciopartecipativo@comune.cornaredo.mi.it. In alternativa i questionari possono essere compilati direttamente online su questo sito, entro e non oltre il 30 novembre.

VERIFICA DI FATTIBILITÀ E INDIVIDUAZIONE DELLE PROPOSTE FINALISTE (dicembre-gennaio)

Tra le proposte che superano la verifica di fattibilità tecnica ed economica, verranno selezionate, per ciascun tema, le 5 che hanno ottenuto più preferenze. Saranno presentate alla Città, direttamente dai cittadini che le hanno proposte, in una serata dedicata.

VOTO (febbraio-marzo)

In occasione della Giornata della Partecipazione, i cittadini potranno votare la proposta che preferiscono su ciascun tema, recandosi in uno dei seggi allestiti in Città. Le proposte vincitrici saranno finanziate fino al raggiungimento del relativo budget per un solo anno.

Il 13 ottobre alle 21 presso l’auditorium in Filanda ci sarà il primo incontro pubblico con i cittadini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...